Galeruccella dell’olmo

La Galerucella o coleottero dell’olmo.

galerucella adulto

galerucella adulto

La Galerucella luteola è un piccolo Coleottero defogliatore, sia come adulto che come larva, specifico dell’Olmo.
Gli adulti (circa 7 mm di lunghezza) hanno il corpo allungato, di colore giallastro o giallo-verdastro; la livrea si completa con strisce longitudinali scure (brunastre) lungo le elitre e con punti scuri sul torace, anch’esso giallastro.
Le larve (circa 8-10 mm di lunghezza a maturità) sono scure, con strisce più chiare sul dorso ed ai lati dell’addome; queste strisce sono più evidenti quando la larva è grossa, vicino alla maturità. Le uova sono ellittiche, giallastre e vengono deposte in gruppi, nella pagina fogliare inferiore e più raramente nella superiore.
Il danno è determinato da tutti gli stadi:
– gli adulti mangiano il lembo a settori, ma in modo completo, lasciando la foglia più o meno bucherellata;
– le larve scheletrizzano le foglie; esse lasciano intatte le nervature e l’epidermide della pagina superiore.
La vegetazione colpita dissecca provocando deperimenti vegetativi gravi, specialmente se l’infestazione si ripete per più anni consecutivi, predisponendo la pianta ad attacchi di fitofagi secondari (Scolitidi) o di malattie come la Grafiosi.

danno su foglie di olmo  da galerucella.

danno su foglie di olmo da galerucella.

La Galerucella luteola sverna come adulto, riparato tra le foglie secche alla base delle piante, oppure in ricoveri nel terreno o sulle piante. In primavera, dalla seconda metà di aprile, gli adulti che hanno svernato si portano sulla vegetazione e cominciano a nutrirsi delle foglie; successivamente si accoppiano ed ovidepongono sotto le foglie.
Le larve di 1a generazione sono attive dalla metà di maggio fino a giugno, provocando i danni descritti. Alla fine di giugno-inizio luglio compaiono gli adulti di 2a generazione che originano la seconda generazione larvale, attiva in piena estate; in certi casi è possibile una 3a generazione, attiva a fine estate. La Galerucella compie 2-3 generazioni all’anno.

larva di galerucella

larva di galerucella

galerucella dell'olmo adulto

galerucella dell’olmo adulto

Lotta:

Appena si notano le prime larve intervenire con trattamento fogliare con bacillus thuringiensis oppure con olio di Neem.

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>