Coccinelle

Rosse punteggiate di nero, nere o marrone punteggiate di rosso o di giallo, ed anche gialle o marrone con punteggiature nere o chiare, questi graziosi insetti utili, emisferici, lunghi dai 4 agli 8 mm, possono presentare livree molto variabili. Nessuno vorrebbe intenzionalmente far del male a una coccinella, ma è certamente capitato a più d’uno di ucciderne le larve o le pupe semplicemente per non averle riconosciute come appartenenti a questa specie. Una sola larva di coccinella, che consuma quattro volte più nutrimento dell’insetto adulto, può divorare prima di impuparsi fino a 600 afidi. La coccinella assale l’afide lanigero, la cocciniglia e altri insetti. Le femmine adulte depongono le uova in prossimità dei nuovi getti delle piante, dove solitamente compaiono anche le colonie di afidi. Su una superficie di circa 0,5 cmq della pagina inferiore delle foglie vengono deposte circa 10-15 uova gialle di 1 mm di lunghezza, di forma allungata e molto fitte. Queste uova non vanno confuse con quelle della dorifora della patata: anche sulle patate si possono infatti trovare degli afidi e delle coccinelle. Le larve, lunghe fino a 9 mm, con tre zampe toraciche, sono colorate dall’azzurro al grigio-nero punteggiato di giallo, e presentano protuberanze carnose. Il corpo, suddiviso segmenti ben visibili, nella parte posteriore termina a punta. La pupa della coccinella, lunga circa 6 mm, di color marrone chiaro con macchie nere, si potrebbe quasi scambiare per una lumaca.

coccinella pupa

Pupa di coccinella

Non si imbozzola, ma si fissa ai giovani germogli mediante uno pseudopodio. Se viene toccata, si muove a scatti. Per aiutare le immagini delle coccinelle a svernare è utile ammucchiare un pò di foglie autunnali cadute in prossimità dei tronchi d’albero, o lasciarvi crescere intorno dell’erba.

coccinella

Coccinella adulta

Larve di coccinella

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *