La scelta degli antiparassitari (fitosanitari)

Scegliere un fitosanitario per una patologia non è semplice tra i tra i tanti che si trovano in commercio. Dopo aver individuato la patologia che colpisce le vostre piante potete scegliere il prodotto adatto, seguendo le tabelle sui patogeni. Molti prodotti devono essere usati preventivamente, ad esempio quelli contro i funghi; peronospora, oidio, ticchiolature, muffe ecc. La scelta viene fatta tra i prodotti disponibili per la patologia e cominciare a selezionare.

Per i tempi di carenza usando quelli con carenza lunga se ancora non c’è raccolto e quelli con carenza corta se si è in procinto di raccogliere.

Seconda selezione in base alle concentrazioni; se si deve trattare una vasta superficie scegliamo quello con dosi ridotte e quello con dosi più alte per piccole superfici per poterlo dosare con più precisione.

Terza selezione in base a futuri riutilizzi del prodotto per altre patologie e su altre colture per avere un solo prodotto.

Quarta selezione in base alla miscibilità con altri prodotti che stiamo utilizzando o che dovremmo utilizzare.

Quinta selezione in base a prezzo utilizzando un prodotto con stesse caratteristiche a prezzo inferiore.

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *