Erinosi della vite

La causa di questa alterazione è un acaro piccolissimo, che con le sue punture provoca evidentissime bollosità sulla pagina superiore delle foglie di vite, alle quali corrispondono incavi nella parte inferiore, contenenti feltro fitto inizialmente di un colore biancastro poi tendente al rosso.

All’interno di queste bolle trovano ricovero gli acari, i quali si spostano all’invecchiare di questa. Nelle stagioni calde e ricche di siccità molte foglie possono essere colpite sotto le perule delle gemme; Nel Nord Italia si hanno 4-5 generazioni all’anno. Il feltro bianco si forma negli attacchi di questo acaro non può essere confuso con la muffa della peronospora perchè è contenuto in cavità caratteristiche ed è particolarmente resistente allo sfregamento.

Per quanto l’erinosi sia un’alterazione molto diffusa, non ha creato mai particolari preoccupazioni; nel caso fossero necessari dei trattamenti specifici bisogna usare un’acaricida sistematico in grado di penetrare nel parenchima fogliare.

BIOLOGICO


Da miscelare insieme
METODO CHIMICI




calendario dei trattamenti del pomodoro
IL GARDEN PIU’ VICINO A TE

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *