Tignola degli agrumi (Prays citri)

Questo insetto appartiene alla famiglia degli iponomeutidi ed al genere Prays, come si può capire dal suo nome, questo insetto attacca principalmente gli agrumi ed è particolarmente diffuso nelle zone in cui vi è la presenza di questi alberi.

ASPETTO:

Nello stadio adulto è una farfalla dal colore grigiastro con le ali anteriori tendenti al nero. La larva è di colore verdastro.

DANNI:

La tignola colpisce principalmente i boccioli e i fiori già aperti sulla piante. Quando è ancora una larva si infiltra nella fioritura corrodendola dall’interno, fino ad arrivare all’ovario. Se l’attacco della Prays è grave o se non viene fermato in tempo, la pianta rischia la perdita di tutti i suoi fiori. Alle volte capita che questi attacchino i frutti già maturi, in questo caso è la conservazione del frutto ad avere la peggio. Bisogna tener conto che questo insetto si adatta benissimo a tutti i tipi di temperatura, se il clima permette la Prays citri può completare il suo ciclo anche in un mese. E alcune volte si hanno più generazioni.

LOTTA:

I metodi di difesa più efficaci sono di sicuro quelli preventivi e in particolare le trappole a feromone in quando catturano i maschi evitando gli accoppiamenti. l’istallazione delle trappole deve avvenire a inizio primavera. Se abbiamo un attacco in corso o si vuole fare un trattamento preventivo dobbiamo usare il Bacillus Thuringensis


erogatore di feromone per
prays citri

Feromone contro
minatrice serpentina

trappola collata da abbinare
agli erogatori.
trappola con portaferomone
trappola a bottiglia con tappo
e portaferomone

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *