Lo zolfo: il minerale della bellezza

Lo zolfo è un composto inorganico utilizzato per la lotta di funghi e insetti, questo elemento influenza molti aspetti del terreno, come: la fertilità, la fotosintesi, riduce il ph del suolo, stimola la fissazione dell’azoto inoltre scioglie gli elementi bloccati terreno.

Attivazione zolfo

Per attivare le funzioni dello zolfo bisogna esporlo ad alte temperature, questo infatti aumenta la sua azione quando le temperature sono comprese tra i 10 e i 40°C, diminuisce con l’aumentare dell’umidità.

Utilizzi zolfo

Lo zolfo viene utilizzato sin dall’antichità. Oggi lo utilizziamo per combattere: Oidio, ticchiolatura e ruggini

Tipi di zolfo
Carenza di zolfo

Quando una pianta ha carenza di zolfo questa risulta avere uno sviluppo limitato. La pianta risulta essere fragile e gracile.

Eccesso di zolfo

Alle volte, anche se raramente, le piante presentano quantità eccessive di zolfo. L’eccesso di zolfo si presenta con delle macchie gialle all’esterno della foglie fino ad arrivare alla necrosi di questa.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *