Tipi di erbe per prati

DIVISIONE GRAMINACEE

Abbiamo principalmente due tipi di tappeti erbosi:

MACROTERME: Prediligono ambienti caldi (23-32°)

SPECIECARATTERISTICHE SPECIEDOSE GAMMA g/m² 
CYNODON
DACTYLON
Macroterma con una tessitura medio-fine ed un ottima densità. Sopporta i tagli bassi. Molto resistente alla siccità ed alle alte temperature. Ottima resistenza e capacità di recupero dai calpestamenti più intensi.
DICHONDRA
REPENS
Specie dicotiledone a portamento strisciante, tollera bene il caldo e la siccità. Di ottime qualità estetiche, non richiede tagli.10-15
(dose a seme confettato)
PASPALUM
NOTATUM
Macroterma a tessitura grossolana, forma un tappeto poco esigente, non sopporta il taglio basso. Molto rustica e resistente, adatta per prati a bassa manutenzione in terreni poveri o siccitosi.10-15
(dose a seme confettato)
PASPALUM
VIGINATUM
Macroterma dalla ampia adattabilità con bassissime esigenza nutritive. Eccellente resistenza alla salinità ed alla siccità, forma un tappeto dal color verde molto scuro-blu5-10
(dose a seme confettato)
10-12
(dose a seme confettato)

MICROTERME: Prediligono ambianti freddi (10-19°)

SPECIECARATTERISTICHE SPECIEDOSE GAMMA g/m²
LOLIUM PERENNEMicroterma adatta alle zone fresche e con buona disponibilità idrica. Ha media tessitura, colore verde intenso e portamento cespitoso. Taglia media ed eccezionale velocità di insediamento. Ottima resistenza al calpestamento.15-20
POA PRATENSISSpecie adatta a climi freddo-umidi, di taglia e tessitura media e dall’apparato radicale ben esteso. Si propaga per rizomi, dallo sviluppo rapido, capaci di coprire ogni fallanza presente nel suolo. Forma tappeti molto densi e resistenti al calpestamento. Buona resistenze alle basse temperatura.25-35
FESTUCA ARUNDINACEAMicroterma con la maggiore resistenza alle elevate temperature ed alla siccità e con una discreta resistenza alle basse temperature. Tessitura media e portamento cespitoso. Forma tappeti molto rustici e resistenti con buona densità e ottima resistenza al calpestamento. Ha una media velocità di insediamento. Ha basse esigenze di manutenzione. Generalmente non sopporta i tagli bassi.30-40
AGROSTIS STOLONIFERASpecie originaria dei climi freddo-umidi. Tipicamente strisciante con un apparato stolonifero ben sviluppato. Molto esigente, richiede un elevato livello di manutenzione sopportando tagli bassissimi. In assoluto la migliore specie per colore e qualità del tappeto.5-7
TRIFOLIUM REPENSIl trifoglio bianco è adatto per piccole superfici, strisciante e molto decorativo grazie al fogliame e all’intensa fioritura primaverile-estiva.5-10

(In commercio esistono miscugli composti da varietà diverse di semi, in funzione dell’area geografica in cui verranno piantate)

MISCUGLI DI SEMI DISPONIBILI IN COMMERCIO

SEMENTI PER PRATO
IN COMMERCIO
COMPOSIZIONETIPOLOGIA DI UTILIZZO
PRATO OMBREGGIATO35% Loietto perenne
50% Festuca Rubra
5% Poa Pratensis
10% Poa Trivialis
Per un tappeto erboso da fare crescere in un’area parzialmente in ombra durante in giorno
PRATO SOLEGGIATO40% fest Arundinacea titan ltd 40% fest Arundinacea fury
10% loietto perenne capri 10% Poa pratensis broadway
Per un tappeto erboso da far crescere in un’area sempre esposta alla luce solare diretta
PRATO CALPESTABILE70% Festuca Arundinacea
20% Loietto perenne
10% Poa pratense
Per un tappeto erboso spesso soggetto a calpestio per il gioco di bambini o per la presenza di animali domestici
PRATO INGLESEE’ un prato costituito da una mono specie, da scegliere in baso al clima, al terreno della zona in cui deve essere seminato. Può essere sia macroterme che microterme.
PRATO SPORT90% Festuca Arund
10% Poa Pratense
Per un tappeto erboso soggetto a continuo calpesto dovuto ad attività sportiva.

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *