Il riccio

Il riccio, che è un animale astuto e intelligente, riesce a scavalcare senza fatica delle barriere, anche in muratura, purchè non siano più alte della breve distanza fra le sue zampette anteriori e posteriori. E’ importante lasciargli la possibilità di frequentare anche altri orti o giardini, perchè un solo individuo della sua specie non trova cibo a sufficienza neppure in un pezzo di terra coltivata di 200 metri quadrati. All’imbrunire, i ricci vanno a caccia di lumache; e poichè anche le lumache escono di notte dai loro nascondigli, è raro trovarne negli orti sorvegliati da uno di questi simpatici animaletti.

riccio nell'orto sinergico

riccio nell’orto sinergico

Per avere una famiglia di  ricci nell’orto non è semplice, la prima cosa da fare è costruire loro un rifugio in legno tipo cuccia, in un angolo poco frequentato dell’orto e aspettare.                                                                                                        Questa primavera è arrivato un piccolo riccio e si è stabilito nella sua casetta sperando che ci resti.

Daniele

Daniele Castiello vive nel parco nazionale del Cilento ad Ascea , appassionato di erbe e della natura e dei sistemi biologici, ama le passeggiate in bicicletta tra la natura.

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>